Montani si presenta: disponibilità, voglia e coraggio per rilanciare i biancorossi

E’ iniziata sotto una pioggia a tratti l’esperienza di Fabio Montani alla Vastese.

Il neo allenatore biancorosso ha diretto al Campo San Paolo, in un pomeriggio grigio, il primo allenamento, sotto gli occhi, tra gli altri, del presidente Franco Bolami, del co-presidente Pietro Scafetta e del direttore generale Andrea Masciangelo. Parole d’ordine presentate al gruppo: disponibilità, voglia e coraggio. Servirà anche e soprattutto questo per rilanciare la squadra in campionato.

E poi, prima della foto di ‘benvenuto’ con il presidente Franco Bolami nella Sala Stampa dello Stadio Aragona, alcuni concetti chiari espressi sul momento attraversato da Fiore e compagni. Il morale, evidentemente, non è dei migliori considerati i risultati, ma la consapevolezza è di poter operare con un organico di qualità. Il pensiero, poi, vola già al campo ed al trittico di gare che, in una settimana considerando il turno di mercoledì 24, vedrà la Vastese di scena a Jesi, poi tra le mura amiche con la Recanatese ed infine a Isernia. “C’è da lavorare, e tanto – conclude -. La Vastese può e deve rialzarsi“.