Ritrovarsi e ritrovare la serenità perduta, con il Francavilla per voltare pagina

Ritrovarsi e ritrovare la serenità perduta, minata dai risultati che non arrivano.

Mister Ottavio Palladini, alla vigilia della partita dell’Aragona con il Francavilla, primo derby abruzzese alla quarta di campionato, cerca la reazione del gruppo all’inizio di stagione complicato.

Al primo errore veniamo sempre puniti, poi ci viene difficile reagire a livello mentale, ma domenica servono i tre punti”, dice nella Sala Stampa nell’abituale conferenza pre gara del sabato mattina.

Dopo la sconfitta di mercoledì nel turno infrasettimanale con la Sangiustese, nelle sedute di allenamento di questi giorni, l’allenatore marchigiano ha provato diverse soluzioni tattiche e di uomini, dovendo fare i conti pure con l’assenza di D’Alessandro, regista di centrocampo, appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo l’ultima espulsione, e di Palestini, ancora non pienamente a disposizione. “A prescindere da chi scenderà in campo dall’inizio, chiedo a tutti impegno ed anche pazienza e cattiveria agonistica. Sarà – dice concludendo – una partita maschia e tosta, noi dobbiamo rialzare la testa”.