Stop ad Agnone, fa festa l’ex Di Meo. I biancorossi conservano il quarto posto

Due gol, uno per tempo, decidono la sfida in terra molisana.

Biancorossi a mani vuote dalla trasferta di Agnone.

L’Olympia dell’ex Pino Di Meo (squalificato, in panchina il vice Dell’Oglio) vince 2-0 grazie alle reti messe a segno da Corbo in apertura, all’8′, e da Santoro (un altro ex) al 26′ nel corso della ripresa. E poco prima del raddoppio dei granata di casa era stato bravo Camerlengo a respingere un calcio di rigore tirato da Corso.

Niente da fare, dunque, per Fiore e compagni che conservano comunque il quarto posto solitario in classifica, anche se, con gli ultimi risultati, aumenta il numero di concorrenti in chiave play off.

Mister Gianluca Colavitto nella gara odierna ha dovuto rinunciare a Vito Leonetti, in attacco, fermato da un problema al ginocchio. E senza Amelio, squalificato, aveva scelto Maronilli e Iarocci quale coppia centrale del pacchetto arretrato. In avanti Cherillo in posizione centrale, con Fiore e Bittaye ai lati, mentre in mediana spazio ai ‘soliti tre’ Stivaletta, Pizzutelli e De Feo. ‘Tegola‘ ulteriore, poi, nelle battute finali del primo tempo, pure l’infortunio al ginocchio per Iarocci, sostituito da Casciani.

La Vastese tornerà in campo nel turno infrasettimanale pre festività di Pasqua, all’Aragona, giovedì 29 marzo alle 15, contro il Fabriano Cerreto.

RISULTATI – Castelfidardo-Matelica 1-2, Campobasso-San Marino 0-1, Fabriano Cerreto-Jesina 0-2, Francavilla-Pineto 1-1, L’Aquila-Avezzano 1-1, Nerostellati-Vis Pesaro 0-3, Olympia Agnonese-Vastese 2-0, Sangiustese-Monticelli 2-1, San Nicolò-Recanatese 0-1

CLASSIFICA –  Matelica 64, Vis Pesaro 60, Avezzano 48, Vastese 44, Castelfidardo 43, L’Aquila*, San Marino, Sangiustese 42, Francavilla 40, Pineto* 38, Campobasso* ** 36, Recanatese 34, Olympia Agnonese 33, Jesina, San Nicolò 29, Monticelli 22, Fabriano Cerreto* 19, Nerostellati 14 * una partita in meno ** 4 punti penalizzazione